La nuova edizione della 3GiorniOrobica annuncia un altro salto di qualità. Lo ha anticipato l’amico Antonio Torri e non stento a crederci, anche se la manifestazione già occupa un posto di tutto prestigio nel calendario nazionale juniores.
Ho ancora negli occhi i successi del Campionato Italiano su strada riservato alla categoria Juniores e dei Campionati Italiani Giovanili a Cronometro dello scorso anno. Il Team 2003 è uno staff dalle spalle larghe, in grado di sorprenderci sempre. Sa allestire grandi eventi e promuoverli nel migliore dei modi ottenendo il sostegno di sponsor importanti e vasta risonanza mediatica. In quanto al consenso popolare, gioca in casa. Siamo nel bergamasco, terra di campioni che hanno fatto la storia del nostro sport, inesauribile miniera di giovani talenti.
La 3GiorniOrobica è un appuntamento cerchiato in rosso nell’agenda di tutte le squadre che curano la categoria juniores. Partecipare è un titolo di merito, vincere è un titolo d’onore difficile e ambito.
Quest’anno il cast degli iscritti presenta il top del nostro vivaio, tra i migliori al mondo. Durante la stagione, infatti, sono emersi giovani molto interessanti, seguiti e monitorati costantemente dal Settore Tecnico negli stage periodici previsti dal Progetto Azzurro. Alcuni hanno già dimostrato il loro valore nella Coppa delle Nazioni, dove l’Italia occupa le prime posizioni del ranking Uci.
La corsa a tappe orobica sarà quindi un confronto ad altissimo tasso tecnico e agonistico, un test particolarmente significativo anche in vista dei prossimi impegni della Nazionale.
Ringrazio ancora il Team 2003, la LVF Valve Solutions, partner di levatura internazionale, e tutti i sostenitori che garantiscono la continuità e la crescita dell’evento.
Agli atleti, ai loro tecnici e alle società di appartenenza invio il saluto più caloroso, certo che ci faranno vivere quattro giorni ricchi di spettacolo e di emozioni.

Renato Di Rocco