BERGAMO (BG) – Con le fasi di punzonatura ecco il primo atto della “3GIORNIOROBICA – Gran Premio LVF Valve Solutions” organizzata dal Team 2003, in calendatio da domani 14 luglio a domenica 17 luglio.

33 le squadre partecipanti, per un totale di 165 corridori al via.

Una 3GIORNIOROBICA – GP LVF che festeggia la 16° edizione riconfermando percorsi selettivi ed entusiasmanti, così come l’estensione dei tracciati dalla provincia di Bergamo a quella di Brescia.

30 le italiane: 10 saranno le squadre lombarde, 6 le venete, 1 dal Lazio, 2 dall’Abruzzo, 1 dalla Puglia dalla provincia di Bari, 1 ligure, 2 dall’Umbria, 1 dal Trentino da Trento, 1 dalle Marche, 1 piemontese, 1 emiliana.

Al via anche 3 formazioni straniere: la Nazionale russa, la russa Lokosphix Cycling che nell’edizione passata piazzò Kazanov sul secondo gradino del podio, e la belga Olimpia Tienen.

 PUNZA 3 GG ORO0011

Interviste punzonatura 2016

 

I migliori iscritti a confronto

L’edizione 2016 sarà caratterizzata dai grandi nomi della categoria dal Campione Italiano Juniores Strada il livornese Mattia Bevilacqua (Team Franco Ballerini), ad Alessandro Covi (Team Giorgi), ad Alessandro Monaco (Convertini Junior Team), a Filippo Zana (Contri Autozai), a Davide Baldaccini (Team LVF).

 

Eccoli a confronto rispondere ad alcune domande poste dal nostro ufficio stampa.

 

1.Quali saranno i tuoi obiettivi alla 3GIORNIOROBICA-GP LVF?

Monaco: “Spero di bissare le buone prestazioni dell’anno passato e di fare bene in classifica, perchè sono al mio secondo anno nella categoria. Le tappe più insidiose in vista della classifica generale saranno la seconda e la quarta che, dopo il tappone del Maniva, non ci darà tregua con un tracciato nervoso”.

Zana: “Vorrei fare bene al Colle Gallo e poi da lì vedere come impostare la mia condotta di gara nei giorni successivi”.

Covi: “Trovo molto interessante la 1° tappa, quella con arrivo al Colle Gallo perchè è una frazione dal tracciato impegnativo e vincere lì sarebbe una bella soddisfazione. Far bene in quell’occasione significherebbe anche poter lottare per la classifica generale, ma preferisco pensare ad un obiettivo alla volta”.

Baldaccini: “Mi piacerebbe fare classifica perchè è una corsa dal tracciato impegnativo e io sono uno scalatore. Mi piace molto la prima tappa perchè a metà percorso c’è la salita di Solto Collina e poi il finale sul Colle Gallo”.

Bevilacqua : “Penso alla prima e all’ultima tappa. Sono le più adatte alle mie caratteristiche e compatibili con il fatto che rendo meglio nelle gare di un giorno”.

 

2.Quali gli avversari diretti più pericolosi?

Monaco: “Covi per la tappa del Passo Maniva che ha già saputo vincere lo scorso anno. Per la tappa del Colle Gallo Covi, Bevilacqua, Oldani, Bagioli e Zana”.

Zana: “Per la classifica generale Covi, Bagioli e Oldani. Per la tappa con arrivo al Colle Gallo scelgo gli stessi nomi”.

Baldaccini: “Per i miei obiettivi Monaco, ma anche Covi che è il mio favorito anche per la classifica generale”.

Covi: “Monaco che in salita è molto molto forte, ha vinto recentemente, e sta decisamente bene; Bevilacqua che ha vinto il Campionato italiano e aggiungo Battistello”.

Bevilacqua : “Per la classifica generale vedo favoriti Monaco, che già l’anno passato si è fatto notare e che quest’anno sta andado forte, e Covi altrettanto valido. Come miei rivali per le tappe alle quali punterò scelgo ancora Mocaco, Covi e aggiungo Oldani”.

 

3.Cosa pensi del tracciato di quest’anno?

Monaco: “E’ bello e il tappone del Maniva ci dà l’idea di essere in una grande corsa a tappe, in un contesto organizzativo eccezionale”.

Zana: ” E’ più duro di quello del 2015 perchè l’ultimo giorno è stata aggiunta una quinta salita al Colle dei Pasta e questo renderà la gara durissima il giorno dopo il Passo Maniva: la maglia di leader non sarà al sicuro fino all’ultimo km”.

Covi : “E’ simile all’edizione dello scorso anno e ancora una volta mi piace molto. Ci sono più tappe adatte a me, vorrei fare bene”.

Baldaccini: “Rispetto al 2015 la seconda tappa ci darà un po’ di riposo, ma l’ultima invece sarà difficile e tutti saremo affaticati dal tappone del Maniva. Penso che mai come quest’anno nulla sarà deciso fino alla fine”.

Bevilacqua : “A grandi linee è simile a quello dell’anno passato, per me sono interessanti soprattutto la prima e l’ultima tappa”

 

4.Che voto dai alla tua condizione attuale?

Monaco: “Sto abbastanza bene, direi 8”.

Zana: “Ho riposato qualche giorno ed è stato importante, ad oggi mi assegno un 7”

Covi: “Ad oggi 7, ho vinto domenica ma si può ancora migliorare”.

Baldaccini: “Tra l’8 e il 9, ho finito la scuola e da alcune settimane posso finalmente pensare solo ad allenarmi”

Bevilacqua: “Dopo il Campionato Italiano 8, ora stiamo a vedere”

 

5.Come sta la tua squadra?

Monaco : “Per noi della Convertini Junior Team questa è la gara più importante dell’anno, ci teniamo tutti moltissimo e sono certo daremo il massimo”.

Zana: “Puntiamo a vincere una tappa e a fare bene in classifica. La 3giorniorobica – GP LVF è la gara a tappe più importante in Italia, ci teniamo a fare bene”.

Baldaccini: “Siamo stati due settimane al Passo Maniva ad allenarci e abbiamo lavorato bene”.

Covi: “Ho dei compagni molto validi, riusciamo sempre a fare gruppo ed essere solidali: posso contare su di loro”.

Bevilacqua : “Ci siamo preparati con un ritiro a Livigno, per noi questo è uno degli obiettivi stagionali di maggior importanza e speriamo di fare bene”.

PUNZA 3 GG ORO0003

Da domani il via alle tappe

Giovedì 14 luglio 2016  Prima tappa

SAN PAOLO d’ ARGON (Bg) – COLLE GALLO (Bg) Ore 14.00 – km. 93.5

“Trofeo COMUNE di SAN PAOLO d’ ARGON” “Trofeo GF STUDIO” “Trofeo ALGIGRAF”

“Trofeo O3M”

Subito un arrivo in salita per la spettacolare prima frazione, incorniciata dal suggestivo paesaggio del Lago di Iseo e del Lago di Endine. Gli atleti prenderanno il via da S.Paolo d’Argon, poi si dirigeranno verso il Sebino, il Lago d’Iseo fino al bivio per la salita di Solto Collina. Dopo il GPM gli atleti scenderanno verso il Lago di Endine e infine da Gaverina Terme scaleranno il Colle Gallo per l’arrivo finale.

Venerdì 15 luglio 2016  Seconda Tappa

CASAZZA (Bg) – ADRO (Bs) Ore 14.00 – km. 99.7

“Trofeo COMUNE di CASAZZA” “Trofeo TECNOSALDATURA” “Gran Premio FILTES INTERNATIONAL” “Trofeo BONOMI srl”

Novità l’ingresso tra i comitati di tappa del Comune di Casazza e dell’U.C.Casazza che collaboreranno per la partenza della seconda tappa. Il gruppo scalerà il Solto Collina (dal versante opposto rispetto al giorno precedente), si dirigerà poi verso il Lago d’Iseo e Sarnico. A quel punto la corsa sconfinerà in territorio bresciano transitando da Paratico, Capriolo e giungendo (dopo un circuito da ripetersi 3 volte nel cuore della Franciacorta) ad Adro.

Una tappa adatta ai colpi di mano e che non lascerà tregua.

Sabato 16 luglio 2016  Terza tappa

ADRO (Bs) – COLLIO V.T. – PASSO MANIVA (Bs) Ore 14.00 – km. 75,4

“Gran Premio CARRARA spa” “Trofeo LUCCHINI COSTRUZIONI” “Trofeo LOCANDA BONARDI” “Trofeo L&L ENERGIA del PIANETA”

E’ il vero tappone della manifestazione. La terza frazione è dedicata agli scalatori e certamente sarà decisiva per la classifica generale. Dopo la partenza da Adro gli atleti valicheranno il GPM di 3° categoria a Gussago, poi da S.Vigilio Concesio la strada comincerà a salire. Le pendenze si faranno più severe da S.Colombano dove la battaglia avrà inizio prima del traguardo, valido anche come GPM di 1 cat, al Passo della Maniva a quota 1800 mt.

In vetta al passo sono giunte solo gare professionistiche e l’edizione dell’anno passato della 3GIORNIOROBICA-GP LVF, in particolare il Brixia Tour concluse alcune frazioni particolarmente impegnative vinte da Pozzovivo e Caruso.

Una tappa riconfermata grazie allo spessore tecnico: significativa, spettacolare.

Domenica 17 luglio 2016 Quarta tappa

Quarta tappa LALLIO – SAN PAOLO d’ ARGON (Bg) Ore 12.00 – km. 89,7

“Gran Premio MAGLIFICIO SPORTIVO SANTINI” “GRAN PREMIO LVF VALVE SOLUTIONS” “Trofeo ALLBEL” Trofeo GALDINI AUTO”

Possibili sorprese anche nell’ultima frazione che presenta un tracciato adatto a fughe e colpi di mano. Dopo la partenza da Lallio il gruppo affronterà il Colle dei Pasta quest’anno per cinque volte (una in più rispetto all’edizione dell’anno passato) sempre dal versante di Torre de’ Roveri. Il finale è previsto sul traguardo finale a S.Paolo d’Argon.

PUNZA 3 GG ORO0005

Le maglie

Classifica Generale : Esacom

Classifica a punti : Hertz

Classifica scalatore: L&L

Classifica Giovani: Nava Cilindri

Classifica Sprint 30° km: Omva

Classifica Sprint 60 km°: L.M.M.

Classifica squadre: La Pace